Aree umide

Soprattutto su superfici piane e cavità, l’acqua superficiale non riesce a drenare. Le condizioni costantemente umide inducono una vegetazione altamente specializzata. In questi ambienti dominano soprattutto le graminacee e le graminoidee. A seconda di molti fattori, in particolare dell’altitudine, del contenuto di nutrienti e delle pratiche di gestione da parte dell’uomo, la vegetazione può variare notevolmente. Direttamente ai bordi dei laghi predominano i canneti. In situazioni climaticamente e edaficamente sfavorevoli, tuttavia, possono formarsi torbiere e paludi con notevole accumulo di torba. Nel nostro progetto studiamo le zone umide di due categorie: le rive dei laghi e le torbiere.

Laghi
Torbiere

Laghi

In Alto Adige ci sono diversi laghi di piccole e medie dimensioni, essi sono sparsi in tutta la provincia. Spesso si sono formati durante il periodo post-glaciale e sono ora in fase accumulo di depositi. A basse altitudini, le rive dei laghi poco profonde sono di solito dominate da canneti. Come per le torbiere, c’è una grande varietà di laghi e abbiamo dovuto limitare notevolmente la nostra scelta. Nel Monitoraggio della Biodiversità Alto Adige indaghiamo 10 laghi della fascia collinare e montana. Dal punto di vista metodologico, le indagini si differenziano in parte da quelle di altri habitat, ad esempio nell’indagine botanica che lavoriamo con i transetti.

Germano reale (Anas platyrhynchos) sulle sponde del Lago di Caldaro

Carice vescicosa (Carex vesicaria), Naz (Valle Isarco)

Canneto sulle sponde a sud del Lago di Caldaro

Giunchina comune (Eleocharis palustris agg.) nei pressi di Vipiteno

Torbiere

La categoria delle torbiere contiene molti tipi diversi di vegetazione. Sono inclusi i popolamenti di grandi cariceti del fondovalle, le torbiere basse situate nella fascia montana fino alle torbiere a sfagni al limite degli alberi. In tutti questi tipi di vegetazione si verifica l’accumulo di torba. Per il monitoraggio abbiamo selezionato 10 torbiere che in totale riflettono ampiamente la diversità di questo complesso di habitat.

Torbiera, Alpe di Villandro

Carice di Oeder (Carex oederi), Val di Fleres

Torbiera alta con Pino mugo (Pinus mugo)

Drosera a foglie rotonde (Drosera rotundifolia), Val Sarentino

Menu