Dove monitoriamo?

Chi monitoriamo?

Nella cornice del progetto Monitoraggio della Biodiversità Alto Adige vengono monitorati 320 siti durante un periodo di cinque anni. Ogni anno sono campionati 64 siti differenti. Queste indagini verranno poi ripetute dopo cinque anni. La dimensione dell’area monitorata in ogni sito varia a seconda dei gruppi tassonomici studiati: le piante vascolari e le cavallette vengono studiate in un quadrato di 10 metri per 10, gli uccelli e i pipistrelli campionati all’interno di un raggio di 100 metri dal centro di ogni sito. La mappatura degli habitat viene condotta in un quadrato di 400 metri di lato sempre a partire dal centro del sito. Le aree di interesse sono state scelte per lo più seguendo un criterio casuale, ad eccezione degli ambienti alpini e degli ambienti speciali quali paludi e laghi, di limitata superficie all’interno del territorio provinciale.

Prati e pascoli

Colture permanenti e campi coltivati

Boschi

Acque correnti

Aree umide

Aree urbane

Aree alpine

320 siti e 19 diverse categorie di habitat

*Prati e pascoli con colture permanenti e campi coltivati

Menu