NEWS

Sviluppo delle competenze di ricerca scientifica sulle api selvatiche in Alto Adige

Descrizione del progetto e obiettivi

Tutte le specie appartenenti alle api selvatiche, ad eccezione dell’ape domestica (Apis mellifera), sono un eccellente gruppo bioindicatore per i paesaggi colturali e assumono inoltre una funzione chiave per quanto riguarda i servizi ecosistemici. Innanzitutto, sono infatti responsabili dell’impollinazione di numerose piante selvatiche e coltivate.

Allo stesso tempo, sono un gruppo di insetti che più di ogni altro risulta efficiente ed attraente durante l’educazione alle scienze naturali, per esempio nei musei e nelle aree protette. Attualmente in provincia sono pochi gli esperti nel campo della ricerca scientifica sulle api selvatiche, ed allo stesso tempo questo gruppo di imenotteri mancano nei programmi didattici museali e nelle istituzioni di ricerca. Alcune collezioni esistono, ma non sono state sistematicamente elaborate. È quindi urgente costruire e promuovere la competenza delle api selvatiche in Alto Adige. Inoltre, è necessario sensibilizzare il vasto pubblico su questa questione.

Metodi

Il contenuto di questo progetto speciale prevede la revisione e l’elaborazione di dati già esistenti, che in una seconda fase saranno inseriti nella banca dati del Museo di Storia Naturale, con successiva pubblicazione nel portale online FloraFaunaSouth Tyrol. Ulteriori obiettivi sono quelli di costruire una collezione comparativa e una raccolta fotografica delle api selvatiche dell’Alto Adige. Inoltre, nel progetto sarà sviluppata una metodologia standardizzata per il rilevamento delle api selvatiche, che in una seconda fase sarà anche incorporata nel manuale dei metodi BMS. Un altro obiettivo del progetto è quello di sensibilizzare il pubblico sul tema delle api selvatiche attraverso varie misure di comunicazione, come conferenze e articoli di stampa.

Contatto

Per ulteriori informazioni contattare Lisa Obwegs Lisa.Obwegs@eurac.edu

MEDIA CONTACT