NEWS

Urban Nature: esplorare la natura in città

Il 9 e 10 ottobre a Bolzano si svolge l’iniziativa Urban Nature: il promotore WWF Trentino e Alto Adige organizza la giornata, che si svolge in tutta Italia, insieme al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, all’Eurac Research e all’Ufficio Provinciale Natura e vuole, attraverso diverse azioni, far conoscere gli esseri viventi e le comunità della città.

La perdita globale di biodiversità è una grande sfida nelle aree urbane e rurali. Per questo il WWF Italia lancia ogni anno l’iniziativa Urban Nature per far conoscere gli altri esseri viventi e le comunità della città, che di solito hanno un ruolo nella vita quotidiana solo quando minacciano di scomparire o costituiscono un fastidio.

Poiché sempre più persone in tutto il mondo vivono in città (il 70 per cento della popolazione mondiale sarà costituita da abitanti di città nel 2050), aumentano anche le richieste complessive del cosiddetto verde urbano, che consiste di piante coltivate e spontanee. Le piante hanno un effetto equilibratore sul clima della città, puliscono l’aria e immagazzinano l’acqua piovana. Urban Nature non solo attira l’attenzione sulle isole verdi mantenute da giardinerie e privati. Si tratta anche della natura su muri e in fessure, in cantieri e su tetti, dove nessuno pianta e innaffia. Fin dall’inizio, le città sono diventate habitat per animali e piante, a seconda delle esigenze e della flessibilità delle specie. Chi partecipa a Urban Nature 2021 ne conoscerà alcuni.

Fauna nella torre: sabato 9 ottobre e domenica 10 ottobre, in collaborazione con la parrocchia del duomo, saranno organizzate visite guidate nella torre parrocchiale di Bolzano. Oltre all’edificio e al suo significato storico, si potranno esplorare gli uccelli che si muovono sopra il centro della città (e forse anche una o più specie di pipistrello). Orari: sabato, ore 13 in lingua tedesca, ore 15.30 in lingua italiana; domenica, ore 13 in lingua italiana, ore 15.30 in lingua tedesca. Saranno presenti l’ornitologo Matteo Anderle di Eurac Research ed un membro dell’associazione ornitologica Arbeitsgemeinschaft für Vogelkunde und Vogelschutz Südtirol.

Chiacchierata su piante ed ecosistemi cittadini: domenica 10 ottobre alle ore 15, nell’Orto Semirurali Garten, all’angolo tra via Bari e via Alessandria, il botanico del Museo di Scienze Naturali Thomas Wilhalm parlerà di piante selvatiche e coltivate in città con l’antropologa Hilary Solly (in italiano, traduzione ad hoc in tedesco).

Migratori in città: domenica dalle ore 8 alle 10 Maurizio Azzolini di EBN Italia / Dolomiti Birdwatching spiegherà gli uccelli migratori che fanno tappa vicino all’aeroporto di Bolzano. In italiano, traduzione ad hoc in tedesco, il punto d’incontro è davanti al maneggio di Bolzano Sud.

Per tutti gli eventi è necessaria la prenotazione al numero di telefono 0471 412964.

All’edizione di quest’anno cooperano il Comune di Bolzano/quartiere Don Bosco, l’Associazione Donne Frauen Nissà, la Parrocchia del Duomo di Bolzano e le associazioni Arbeitsgemeinschaft für Vogelkunde und Vogelschutz Südtirol e EBN Italia / Dolomiti Birdwatching. Informazioni: tel. 0471 412974

MEDIA CONTACT
Menu